Questo Sito utilizza i cookie per offrire un maggior servizio personalizzato agli utenti, e necessario quindi accettare ´utilizzo dei cookie per continuare ad utilizzare i servizi offerti.

Crotone - in Calabria .biz

Crotone


la calabria a portata di click

Ti trovi su www.incalabria.biz in Home ==> Crotone

Crotone - Le Castella

Le Castella frazione di Isola di Capo Rizzuto nella provincia di Crotone.
Si trova situata sulla costa ionica della Calabria, a 10 km da Isola di Capo Rizzuto e domina la baia con l´antica fortezza aragonese. È stata scelta come set cinematografico per L´Armata Brancaleone un film del 1966 diretto da Mario Monicelli, Vincitore di tre nastri d´argento, fu presentato in concorso al 19esimo Festival di Cannes., e Il Vangelo secondo Matteo opera cinematografica italiana, diretta nel 1964 da Pier Paolo Pasolini e incentrata sulla vita di Gesù come è descritta nel Vangelo secondo Matteo.


Nel 1999 ospitò tutte le puntate della 30esima e ultima edizione di Giochi senza frontiere.

La storia di Le Castella è abbastanza lunga e segue più o meno le stesse vicende dei territori circostanti. Per i suoi paesaggi che destavano ammirazioni tra i viaggiatori antichi, Le Castella fu oggetto di tante leggende e addirittura, secondo alcuni studiosi, l´isola di Calypso descritta da Omero nella sua Odissea, sarebbe da collocarsi proprio nelle vicinanze del borgo (in alcune cartine geografiche medievali, c´è la presenza del nome Calypso su una delle isolette che distavano a pochi metri o chilometri da Le Castella).
Le Castella sarebbe dapprima nata come colonia romana (ma resti di muratura greca nel retro della fortezza potrebbero smentirla). Alcune leggende raccontano di come Annibale si rifugiò sotto alcuni scogli della scogliera e da lì scappò dai romani, durante l´epoca delle guerre puniche.
Nell´alto medievo abbiamo pochi dati del paese, abbiamo invece alcuni dati nel basso medioevo che attestavano un benessere economico ed un incremento demografico ( nel XIII sec. il borgo toccava oltre 2000 abitanti ) ; resti di questo antico benessere sono l´edificio religioso monastico, di cui rimangono certi ruderi, situato un pò fuori dal paese.
Nel XIV sec. fino al XVI sec. seguì le vicende storiche del regno di Napoli, in alcuni momenti Le Castella faceva una parte attiva nell´esito dei governi. A Le Castella ci fu la resitenza al dominio degli aragonesi, da parte degli abitanti del borgo che erano fedeli agli Angioini ; dopo una lunga resitenza ove quasi tutta la popolazione si barricò dentro la fortezza, gli Aragonesi ebbero il dominio della fortezza e del borgo.
Dal XVI sec. fino al XVIII sec. il paese e la sua fortezza diventarono scenari delle invasioni turche. Gli ottomani misero a ferro e fuoco l´intero borgo, uccidendo e rapendo la quasi totalità degli abitanti Nel 1536 il celebre corsaro barbaresco Khayr al-Din Barbarossa vi rapì Giovanni Dionigi Galeni, divenuto famoso come ammiraglio e corsaro con il nome di Uluç Ali Pas,a. Dal XVII sec. fino agli inizi del XIX sec. il paese di Le Castella non esisteva, per breve tempo i residenti abitavano dentro la fortezza e coltivavano sul promontorio, la ripopolazione della terraferma avvenne molto tardi.

 

Condividi

Pubblicità

 

 

 

 

Notizie

Calabria